Compasso d’Oro ADI XXV Edizione: LAGO si aggiudica la Menzione d’Onore per la Cucina Air

June 2018

June 2018

Dopo la selezione ADI Design Index 2017 nella categoria Design per l’Abitare, l’iconica cucina circolare LAGO riceve la Menzione d’Onore del più ambito premio internazionale di design

Dopo la selezione ADI Design Index 2017 nella categoria Design per l’Abitare, l’iconica cucina circolare LAGO riceve la Menzione d’Onore del più ambito premio internazionale di design

Milano, 21 giugno 2018

 

La giuria internazionale del XXV Premio Compasso d’Oro ADI ha scelto di premiare con la Menzione d’Onore la Cucina Air, l’innovativo prodotto disegnato da Daniele Lago e presentato durante il Salone del Mobile 2016, che celebra la condivisione e la convivialità.

Già vincitrice del premio Salone del Mobile.Milano Award nel 2016, premiata dal Good Design Award nel 2017 e inserita nell’ADI Design Index 2017, la Cucina Air nasce dall’ascolto del contemporaneo e diventa un vero e proprio inno all’empatia e alle relazioni umane. Composta da un tavolo circolare, rappresenta un ritorno metaforico e reale al focolare domestico, cuore della casa, attorno alla quale riunirsi per condividere idee e momenti di vita. È in grado di accogliere contemporaneamente il cuoco durante le sue preparazioni e i commensali, amplificando l’idea di condivisione e favorendo il dialogo tra le persone.

La Cucina Air, con questo riconoscimento, entra ufficialmente a far parte della Collezione Compasso d’Oro ADI, una delle più significative testimonianze internazionali del design contemporaneo che racchiude circa trecento oggetti premiati in sessant’anni di storia del prestigioso premio.

«L’assenza di divisione unita all’assenza di distinzione. Questo ha ispirato il cerchio della cucina Air, creando un’ulteriore possibilità nelle nostre abitazioni di relazionarci facilitando il dialogo, unica vera arma che l’intelligenza ci offre per una vita migliore – dichiara Daniele Lago, AD & Head of Design di LAGO SpA. Parlando a nome di tutta la Lago e in particolare del mio team del design siamo molto felici che questo gesto sia stato riconosciuto».